Pelargonium odoratissimum

“Geranio odoroso”

pela

Famiglia: Geraniaceae

Origine: S. Africa

Caratteristiche: pianta perenne a crescita rapida; portamento eretto o ricadente molto folto; fioritura primaverile estiva. Le foglie strofinate rilasciano un odore di citronella. Viene coltivata come pianta decorativa e per il suo olio essenziale.

Coltivazione: pianta di facile coltivazione, vuole un substrato normale, ma ben drenato e una posizione luminosa; tollera anche la mezz’ ombra. Resiste fino a -3°C, è bene comunque coltivarla in vaso e proteggerla d’inverno soprattutto dagli eccessi d’acqua. Si consiglia rinvasarla in primavera e spuntarla per mantenerla accestita; tollera bene le potature anche alla base da cui ricacciano nuovi butti.

Edibilità 2/5: le giovani foglie possono essere utilizzate per insaporire insalate, minestre, macedonie, gelatine, sorbetti, gelati, torte, etc. Gli stampi dei dolci possono essere rivestiti dalle foglie per impregnare gli impasti del loro aroma durante la cottura. Le piante hanno un intenso profumo tra la mela e la menta. Con le foglie fresche o secche si può fare una tisana.

Valore terapeutico 3/5: tutta la pianta è considerata un’erba aromatica con proprietà astringenti, toniche e antisettiche. Internamente viene utilizzata nel trattamento di debolezza fisica, gastroenterite ed emorragia. Esternamente questo tipo di geranio è utilizzato per trattare malattie della pelle, lesioni, nevralgie e infezioni della gola. L’olio essenziale è usato in aromaterapia nel trattamento di ustioni, piaghe e tegole. La sua parola chiave è “Equilibrio”.

Curiosità: questo geranio si trova in natura tra le zone ombreggiate e sotto gli alberi dei margini boschivi della provincia di Città del Capo. Dalla pianta si può estrarre un olio essenziale utilizzato in aromaterapia, cosmesi e come repellente per insetti. Anche la pianta vegetativa ha capacità repellenti; per tenere lontane mosche e zanzare basta strofinare ogni tanto le foglie per rilasciare il loro profumo Le foglie possono venire essiccate e utilizzate nei pot-pourri, nei cuscini di erbe oppure poste in sacchetti di tela appesi dentro gli armadi o nei cassetti per tenere lontane le camole. È una pianta robusta e si moltiplica facilmente per talea, seme o divisione; adatta per incorniciare in estate balconi, giardini, terrazzi.

Lascia un commento