Viaggio all’interno di una pianta di Borragine

L’altro giorno stavamo raccogliendo i semi di una varietà di boragine dal fiore bianco, era alta circa 1 metro, tagliandola alla base ci siamo accorti che il suo interno era cavo, il Sole era al tramonto e quasi per scherzo abbiamo preso la macchina fotografica, messo a fuoco l’interno della cavità e scattato una serie di foto, le migliori sono quelle che trovate di seguito; le abbiamo intitolate viaggio all’interno di una pianta di borragine, sono ottime anche come sfondo…oltre alle foto è presente una descrizione della pianta.

IMG_2281 IMG_2282

IMG_2286 IMG_2287

IMG_2288 IMG_2289

 

foto fiori borago biancaBORAGO officinalis

“Borragine bianca”

FAMIGLIA: Boraginaceae

ORIGINE: Asia

VALORE MEDICINALE: 2/5

EDIBILItÀ: 2/5

 

COLTIVAZIONE: pianta annuale, facile coltivazione in vaso o piena terra, al sole o a mezz’ombra si autorisemina.

PROPRIETÀ:  le mucillagini di cui è ricca le conferiscono proprietà emollienti, decongestionanti, depurative, toniche e diuretiche.

USI: le foglie si mangiano cotte come gli spinaci o crude in insalata , i fiori guarniscono le pietanze. Il decotto è utile per risciacqui al cavo orale infiammato, o in caso di pelle secca, irritata o con eczemi.

 

Una risposta a “Viaggio all’interno di una pianta di Borragine”

  1. ho letto su vari libri che la borragine contiene alcaloidi pirrodizilidici epatotossici per cui se ne consiglia un uso alimentare moderato di cui molti non riescono a “capacitarsi”

Lascia un commento