AMARANTHUS sanguineus

“Amaranta rossa, Grano degli Dei”  

Famiglia: Amaranthaceae

Origine: Nord-Centro America

Caratteristiche: pianta annuale, crescita da 1 a 2m, fioritura giugno-settembre.

Coltivazione: pieno sole, piena terra o vaso, autoriseminante.

Edibilità 4/5: semi e foglie commestibili; i semi sono considerati dei pseudo   cereali adatti per preparati senza glutine, minestroni e insalate; contengono fino al   16% di proteine; notevole anche il contenuto di calcio, fosforo, magnesio e ferro.

Proprietà curative 3/5: tutta la pianta contiene tannini ed è astringente, è usata   internamente per il trattamento di diarrea e mestruazioni eccessive. Può essere   usata per fare gargarismi in caso di infiammazioni alla bocca. Si possono fare dei   trattamenti esterni per sanare ferite ed emorragie nasali.

Curiosità: l’Amaranto, fin dai tempi più   remoti, viene considerato emblema   dell’immortalità portatore di   benevolenza e capace di scongiurare i   mali, poichè i suoi fiori mantengono il   colore e la forma anche da secchi. Era   definito dagli Atzechi come il “grano   degli Dei”. Si può ottenere un colorante   rosso adatto per alimenti, verde o giallo   per i tessuti. La varietà sanguineus si   distingue dall’hypochondriacus per una   maggiore colrazione rossa delle foglie   (vedi figura), utilizzate anche come   colorante per gli alimenti.

Sei interessato ai nostri prodotti

VISITA IL NOSTRO SHOP

Lascia un commento